separazione e divorzio / logo separazione e divorzio / scritta logo

Separazione-divorzio.com

Divorzio e separazione assistiti: la procedura diretta, senza omologa del Tribunale

Il Decreto Legge del 12 settembre 2014, n. 132 (Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile), ha introdotto la negoziazione assistita da un avvocato (art. 6) per le soluzioni consensuali di separazione personale, di divorzio e di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, prevedendo la possibilità di separazioni e divorzi stipulati presso un avvocato, senza passare per il Tribunale. La circolare n 16 del 2014 diramata dal Ministero dell’Interno fornisce una prima descrizione della procedura.

In particolare, la circolare conferma che l’avvocato della parte è obbligato a trasmettere, entro il termine di dieci giorni, all’ufficiale dello stato civile del Comune in cui il matrimonio fu iscritto o trascritto, copia autentica dell’accordo, munita delle relative firme dei coniugi e di una dichiarazione di conformità ad opera dell’avvocato alle norme di ordine pubblico e imperative.

La separazione e il divorzio possono avere ad oggetto anche accordi patrimoniali tra i coniugi. Al contrario, la separazione e divorzio dirette, effettuate dai coniugi direttamente presso l’ufficiale di stato civile del Comune, non possono contenere accordi patrimoniali.

Non tutte le separazioni e divorzi potranno essere comprese nella negoziazione assistita, ma solo quelle in cui non ci siano figli minori o maggiorenni incapaci o non economicamente autosufficienti.

Data: 08.10.2014
Autore: Avv. SILVIA TRITTO

<< Articoli e News
©2003-2016 Separazione-divorzio.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3C Validato CSS Validato