separazione e divorzio / logo separazione e divorzio / scritta logo

Separazione-divorzio.com

Quando termina l'obbligo per il genitore di mantenere il figlio maggiorenne?

Il solo raggiungimento della maggiore età non libera il genitore obbligato dal versamento del contributo al mantenimento. Tale obbligo perdura infatti oltre la maggiore età dei figli qualora costoro non siano in grado di provvedere in modo autonomo alle proprie esigenze di vita.

Né la legge, né la prassi giurisprudenziale prefissano un termine di durata dell'obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni: il principio generale è che l’obbligo cessa quando il figlio raggiunge l’indipendenza economica o crea una nuova famiglia.

Chiarificatrice sull’argomento è la recente sentenza del Tribunale di Roma (sentenza 13.02.2014 n. 3434), la quale, aderendo all’orientamento ormai pacifico della Corte di Cassazione circa l’obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni, stabilisce che spetta al genitore interessato dare la prova della raggiunta indipendenza economica del figlio.

Tale indipendenza economica si ritiene raggiunta:

L'obbligo al mantenimento termina anche quando, pur essendo stato messo nella condizione di farlo, il figlio maggiorenne non ha saputo o non ha voluto – per sua scelta o per sua colpa (per es. trascuratezza o pigrizia) – raggiungere l’autonomia economica dai genitori.

Data: 17.09.2014
Autore: Avv. SILVIA CLEMENZI

<< Articoli e News
©2003-2016 Separazione-divorzio.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3C Validato CSS Validato