separazione e divorzio / logo separazione e divorzio / scritta logo

Separazione-divorzio.com

Divorzio breve: ridotti i termini per la procedura, la proposta all'esame del Senato

La Camera dei Deputati, nella seduta del 29 maggio 2014, ha approvato la proposta di legge sulla disciplina dello scioglimento del matrimonio, con l’obiettivo di anticipare il momento della presentazione della domanda di divorzio.

Come noto, attualmente, il periodo di tempo necessario per ottenere il divorzio è di tre anni considerati dalla data dell’udienza presidenziale.

Le modifiche proposte ridurranno tale periodo a sei mesi nel caso di separazione consensuale. Il termine decorrerà dalla data di deposito del ricorso oppure dalla data della sua notificazione qualora il ricorso sia presentato da uno solo dei coniugi.

Nel caso di separazione giudiziale, invece, il termine viene ridotto a dodici mesi, che decorrerà dalla notificazione della domanda di separazione.

La presenza o meno di figli minori non incide sulla durata del periodo di separazione che consentirà la richiesta di divorzio.

Il testo introduce un ulteriore intervento sul codice civile, modificando l’art. 191 relativo allo scioglimento della comunione dei bene tra i coniugi: lo scioglimento della comunione sarà anticipato al momento in cui il Presidente del Tribunale autorizzerò i coniugi a vivere separati o alla data di sottoscrizione del verbale di separazione consensuale omologato.

La proposta di legge approvata dalla Camera è attualmente all’esame del Senato.

Data: 17.09.2014
Autore: Avv. SILVIA CLEMENZI

<< Articoli e News
©2003-2017 Separazione-divorzio.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3C Validato CSS Validato